LUMI Expo 2019: inizia il conto alla rovescia


31 October 2019

L’edizione di LUMI Expo 2019 occuperà le giornate del 21 e 22 novembre per parlare di intelligenza artificialeIoT, oggetti “smart”, rete 5G, Big Data, realtà virtuale e aumentata e molto altro ancora, nel corso di una serie di seminari e convegni di approfondimento con i massimi esperti del settore.

La mostra-convegno si propone con l’obiettivo di esplorare i diversi campi applicativi dell’innovazione tecnologica destinati all’ambiente costruito, focalizzandosi sulla trasformazione digitale in atto nei vari spazi della vita umana, dall’edificio 4.0 alla città intelligente.

LUMI Expo si rivolge a tutti i professionisti della filiera: system integrator, security manager, progettisti, architetti, installatori, facility manager, energy manager, produttori di software e hardware.

In uno scenario caratterizzato da tecnologie che vivono sulla raccolta e sull’analisi dei dati l’Internet of Things assume un ruolo centrale nelle operazioni di riqualificazione e ristrutturazione edilizia, viaggiando di pari passo alla necessità di avere spazi e ambienti di lavoro aperti, connessi e condivisi.

A questo proposito nasce l’esigenza di integrare più tecnologie negli impianti perseguendo obiettivi di riduzione dei costi di gestione e manutenzione e incremento dell’efficientamento energetico ottenuto mediante monitoraggio e diagnosi energetica.

La diffusione di nuove tecnologie porta inevitabilmente alla diffusione di nuovi modelli di business.

Un esempio è rappresentato dal PropTech, “Property” + “Technology”, caratterizzato da società che permettono la creazione di soluzioni digitali con un focus specifico nel settore immobiliare.

Da non trascurare le problematiche legate alla sicurezza che diventano un trend e richiedono la necessità di conoscere nuove tecnologie capaci di garantire videosorveglianza e riconoscimento biometrico nel rispetto del GDPR e delle normative sempre più stringenti in materia di privacy.

(fonte: infobuild.it)